RITARDI - USCITE ANTICIPATE - ENTRATE POSTICIPATE

AVVISO

OGGETTO: Ritardi, entrate posticipate e uscite anticipate per motivi personali/familiari/di salute

Essendo stato registrato un numero elevato di ritardi, entrate posticipate ed uscite anticipate, si invitano i genitori a rispettare le seguenti regole di comportamento per consentire a tutto il personale scolastico di assicurare ordine e disciplina, a tutela della sicurezza degli alunni e del regolare svolgimento delle lezioni:

RITARDI

  • sono tollerati i ritardi di 10 minuti rispetto all'orario di ingresso, come da Regolamento di Istituto;
  • gli alunni che arrivano in ritardo oltre i 10 minuti per gravi e comprovati motivi aspetteranno nell'atrio della scuola vigilati dai collaboratori scolastici ed entreranno in classe alle 08:50 al plesso Serao, alle 08:55 al plesso Rodari, alle 08:45 al plesso Fermi;
  • coloro che arrivano oltre tali orari entreranno in classe al suono della campanella che segnalerà l'inizio della seconda ora di lezione, con giustificazione scritta del genitore.

ENTRATE POSTICIPATE

  • l'ingresso all'inizio della seconda ora di lezione è consentito per gravi e comprovati motivi dietro richiesta scritta dei genitori, previa autorizzazione della Dirigente o suo collaboratore;
  • l'ingresso oltre la seconda ora di lezione può avvenire solo su autorizzazione del Dirigente, o suo collaboratore, per motivi certificati.

USCITE ANTICIPATE

  • le uscite anticipate sono consentite non prima della 4^ ora di lezione  e, comunque, per gravi e comprovati motivi;
  • le uscite anticipate dell'alunno, il cui genitore produce richiesta scritta, sono consentite  al suono della campanella e quindi alla fine dell'ora di lezione;
  • le uscite anticipate sono consentite in altri momenti della giornata scolastica SOLO per cause eccezionali connesse allo stato di salute dell'alunno insorte improvvisamente durante le lezioni.

Si invitano, inoltre, i genitori degli alunni frequentanti il plesso Serao che prelevano i propri figli al di fuori dell'orario previsto, sempre nel rispetto delle regole sopra elencate, di utilizzare l'ingresso di via Cimabue.

Si precisa che la reiterazione del mancato rispetto delle regole qui riportate sarà considerata "grave inosservanza" e costituirà elemento di valutazione formativa.